La Domenica Ambrosiana

Gesù è il Seme divino, che, nascosto in seno a Maria, farà fiorire tutto il mondo a primavera (Oraz. s. la Sind., Pref.). La liturgia d'oggi ne è profetico ed entusiastico preludio. «Sovrasterà più alto del Libano il suo frutto...» (Ingr.). «Si rallegrerà la terra deserta ed impraticabile, e la solitudine esulterà e diverrà come una fiorita di...

Oggi la Chiesa, con fine intelligenza, sviluppa ancor di più il pensiero delle due venute, di salvezza e di giustizia. Dall'una e dall'altra vien dato l'annuncio ufficiale. E' la potente pagina di S. Luca, che sembra l'intestazione d'un documento storico e cronologico. Scocca l'ora precisa, in cui Giovanni il Battista, profeta dei due Testamenti,...

È l'ultima Domenica di tutto l'Anno Sacro. Il gran libro della vita oggi si chiude con un esito felice o spaventoso. La liturgia sembra, infatti, riassumere tutto il cammino percorso, lanciando uno sguardo nel passato e nel futuro. Sopra una stessa pagina passano ombre e luci, Inferno e Paradiso, dannazione e salvezza (Lez., Ep., Vang.). La sala...

Con quest'ultime Domeniche, l'Anno Sacro ha veramente un tramonto d'oro. Dopo la Grande Redenzione, di Dio verso di noi, ne viene una piccola, di noi verso i fratelli. L'ineffabile perdono di Dio, venuto largamente su di noi, deve ora traboccare su tutti gli altri uomini. Quest'è, dunque, la stagione del perdono universale. La redenzione, perciò,...

Attraverso un velo d'ombra, di attesa e di dolore, oggi celebriamo un'altra «Festa di tutti i Santi». Il Purgatorio è vigilia a Paradiso. E le grandi, splendide giornate di Cristo Re e dei suoi Santi, dal loro alto cielo, riverberano su questa Anime benedette e predestinate una Liturgia di conforto e di speranza. Come un volo di Colombe, partite...

Dopo il Re, sulla via trionfale, passa il suo Esercito. E' come una mirabile rivista, piena di letizia e di splendore (Ingr. ecc.). Assistendo alla solenne sfilata, la santa Liturgia tenta numerarne le schiere senza fine e descriverne i trofei di gloria e di vittoria. E dopo aver contato i centoquarantaquattromila «segnati» delle Dodici Tribù...

La misteriosa sapienza della Chiesa chiude l'Anno Sacro, incoronandolo di gloria. La Liturgia entra in Paradiso, ove la Chiesa militante diviene trionfante. A capo del vittorioso corteo oggi passa Cristo Re. Egli compare in tutta la sua meravigliosa onnipotenza redentrice, che nel lento e lungo ordine dei secoli va realizzando il Regno vastissimo...

Nel Ciclo dell'Anno Liturgico, questa è una delle Feste più belle. Oggi, dalla storia, affiora nel rito la data natalizia della Chiesa Cattedrale Milanese, che è, nella grande Arcidiocesi, Madre e Regina di tutte le altre Chiese. Perciò, questo "giorno di battesimo" del Duomo è festa cattolica, apostolica, romana. Una Chiesa Cattedrale, infatti, è...

A ben considerare questa Liturgia si possono ricavare frutti di ammonimento e di conforto. Oggi sarebbe suonata l'ora del Giudizio Universale. Gli "uomini della legge" ovvero "le spie" del peccato e del castigo hanno colto il Mondo in fallo. Non c'è più scampo, la Legge parla chiaro e pone un atroce dilemma: o muore il peccatore o muoio io....

Festa istituita a seguito della strepitosa vittoria di Lepanto riportata sui turchi il 7 ottobre 1571. Fu dapprima prescritta da Gregorio XIII ad alcune chiese in seguito estesa a tutta la cattolicità da Clemente XI in riferimento alla nuova vittoria sui turchi in Ungheria nel 1716.