SOLENNITÀ di TUTTI I SANTI                            Figli del Regno

01.11.2019

Dopo il Re, sulla via trionfale, passa il suo Esercito. E' come una mirabile rivista, piena di letizia e di splendore (Ingr. ecc.). Assistendo alla solenne sfilata, la santa Liturgia tenta numerarne le schiere senza fine e descriverne i trofei di gloria e di vittoria. E dopo aver contato i centoquarantaquattromila «segnati» delle Dodici Tribù d'Israele, finisce, dicendo «Vidi, poi, una gran folla, che nessuno poteva numerare, d'ogni genere, tribù, popolo e lingua...»(Lez.). La divina carità li fa tutti fulgenti della divisa di Cristo Re (Ep.). Marciano in immensi scaglioni sotto le bandiere delle Beatitudini Evangeliche (Vang.). Essi, infatti, ne divennero degni colla lotta e col sangue (Postevang., Off.). La S. Comunione è il luogo del convegno filiale. Essi lassù, presso il Trono di Dio, intercedono la Grazia per noi; noi quaggiù, presso l'Altare di Cristo, esultiamo per la Gloria loro (Trans.).

Letture: Apocalisse 7, 2-12

Lettera di San Paolo ai Romani 8, 28-39

Vangelo secondo Matteo 5, 1-12

Vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli.     2Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:

3«Beati i poveri in spirito,perché di essi è il regno dei cieli.

4Beati quelli che sono nel pianto,perché saranno consolati.

5Beati i miti,perché avranno in eredità la terra.

6Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,perché saranno saziati.

7Beati i misericordiosi,perché troveranno misericordia.

8Beati i puri di cuore,perché vedranno Dio.

9Beati gli operatori di pace,perché saranno chiamati figli di Dio.

10Beati i perseguitati per la giustizia,perché di essi è il regno dei cieli.

11Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.

12Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti perseguitarono i profeti che furono prima di voi.